Esibizione bagnata… Esibizione fortunata !!!

Vogliamo svelarvi un piccolo segreto:
noi Shqiponjat dalla penna facile, lontane dal nostro paesello usiamo scriverci lunghe lettere…per parlare del gruppo naturalmente!!! (..che romantiche che siamo!!!); ho deciso dunque di usare lo scorcio di una lettera inviata a Barcellona per farvi entrare quasi come in punta di piedi, nel nostro “mondo”.
La lettera che userò è quella inviata alla Shqip Susanna che la informavo delle ultime novità e soprattutto dell’ esibizione tenuta dal gruppo a S.Sofia nel Maggio 2004 .

“ciao Sù, sai una bella novità, la scorsa settimana siamo finalmente diventate associazione culturale, con atto pubblico ed ufficiale fatto, non sai che bello. Ma la vera cosa meravigliosa si è verificata nell’esibizione dell’Ottava di S. Attanasio, mettiti comoda così ti racconto tutto: in paese per l’ottava, già dalle prima ore di prova, il tuo nome riecheggiava in ogni momento: avevamo preparato uno spettacolo davvero sensazionale! Ma andiamo per ordine, ti faccio la telecronaca di quella giornata che è stata davvero magica. Alle 17 iniziano le tanto temute vallie, che come ben sai sono la nostra croce e delizia. Contro ogni più rosea previsione, le vallie sono andate benissimo, i nostri musicisti(Giù & Giù hanno dato il meglio di sé suonando benissimo), avevamo con noi anche le piccolissime che sembravano tante bamboline colorate e allegre. Abbiamo ballato,cantato,fatto spettacolo nel vero senso della parola. Poi arriviamo,con tutti gli altri gruppi, in piazza inizia lo spettacolo sul palco, si estrae a sorte il turno di esibizione…siamo terze: che bello un po’ di fortuna almeno per una volta! Ma non avevamo ancora fatto i conti con il tempo. Fino alle ore 19 sereno con sole splendente, poi pian piano una pioggerellina tanto leggera quanto odiosa comincia a venir giù proprio come le lacrime delle ragazze che quel giorno dovevano festeggiare il loro tanto atteso decennale. Eravamo deluse e sconsolate, tutte le prove fatte, i sudori e i sacrifici nel nulla, eravamo lì, sotto gli ombrelli, tese a difendere i nostri costumi dalla pioggia, sembravamo tanti spiritelli riuniti in cerchio, che si tenevano le mani cercando di farsi coraggio a vicenda. Accadde però qualcosa di spettacolare: dal palco, ci hanno letto il tuo messaggio…è bastato un attimo per guardarci negli occhi e decidere che dovevamo ballare lo stesso dedicando, come era giusto che fosse, lo spettacolo a te!!! Tra i visi delle persone rimaste, comparve lo stupore: parte la musica e 18 fiori cominciano a danzare tra la pioggia e un frastuono da far venire la pelle d’oca. Si esibiscono le piccolissime, sulle quali Mimosa ha operato un vero e proprio miracolo: sembravamo noi a 6/8 anni, anche loro sono in 12 come noi all’inizio. Parte la musica, la piazza si riempie di ombrelli e sorrisi: è il nostro decennale e noi eravamo lì a far vedere che il nostro gruppo è troppo forte. Questa è stata l’esibizione del nostro decennale a Maggio…che dopo tutta questa meraviglia che non so più come definire, stiamo già pensando alla festa grande per l’estate ad agosto. Cerca di non mancare!!! Cara Su, il nostro gruppo è cresciuto, sta crescendo e il suo continuo evolversi ci rende tutte molto orgogliose. Una nostra amica in comune (Pio) mi ha detto una cosa molto bella:”la sera dell’esibizione, quando ballavate, la gente era come rapita da voi…sembravate esercitare una magia sul pubblico che rimaneva quasi stregato.” Questa per me è stata in 10 anni la cosa più bella che mi sono sentita dire!!! Ora cara Su, ti lascio, è tardi, domani i libri mi attendono.

Ti abbraccio. Rri mir”

Sofia Miracco

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>