Kreshniket

Tradotto dall’albanese significa letteralmente “gli eroi della libertà” .
Nell’esecuzione della danza le ragazze del gruppo folkloristico Shqiponjat si presentano vestite da combattenti: una fascia rossa cinge il capo a simboleggiare il coraggio delle giovani donne albanesi che hanno combattuto al fianco di Skanderbeg contro l’esercito ottomano nel quindicesimo secolo.
Con l’inserimento di questa danza nel repertorio si è inteso fare riferimento a due profili molto importanti per il popolo albanese: il primo inerente al ruolo rivestito dalle giovani madri e mogli nell’epopea di Skanderbek, mentre il secondo è legato alla vicenda storica che diede origine alle comunità arbëresh.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>